Raccomandazioni generali d'impiego

Pressione di rettifica

Poiché gli utensili di rettifica a riporto galvanico presentano una concentrazione molto elevata, si generano delle forze di rettifica relativamente importanti. Per questa ragione, sarà preferibile optare per superfici di contatto ridotte (scegliere un rivestimento piuttosto stretto che largo). Inoltre, le macchine rigide sono particolarmente valide per la rettifica.

Concentricità/planarità

Come già indicato, gli utensili a riporto galvanico non possono essere ravvivati e, di conseguenza, gli errori di concentricità possono essere corretti unicamente mediante la regolazione della mola. Le tolleranze di concentricità e di planarità devono essere inferiori a 0,02 mm!

Velocità di rettifica

Le velocità di taglio ottimali dipendono da svariati fattori:

- Prodotto abrasivo (diamante, CBN)
- Modo di rettifica (cilindrico, piana, pendolare, a tuffo, etc.)
- Raffreddamento (olio, emulsione, rettifica a secco)
- Macchina (rigidità, velocità del mandrino)
- etc.

I valori indicativi sono:

Diamante: rettifica a umido = 15 - 20 m/s       a secco = 10-18 m/s
CBN:         rettifica a umido = 30 - 60 m/s       a secco = 15-20 m/s

Avvertenza

Nelle condizioni ottimali, il CBN permette di adottare delle velocità di taglio molto elevate (rettifica ad alta velocità, per es. a 125 m/sec.)

Condizioni preliminari:

  • Macchina concepita per le grandi velocità (dispositivo di sicurezza!)
  • Raffreddamento a olio con ugelli adeguati e pressione sufficientemente elevata
  • Condizioni stabili (per es. serraggio del pezzo)

 


Events

Intro Image

AMB 2016

Quest'anno saremo ancora presenti al salone AMB 2016 che si terrà dal 13 al 17 Settembre a Stoccarda.